top of page
  • Barbara Alba

CSM: Fabio Pinelli è il nuovo Vicepresidente


Fabio Pinelli, avvocato penalista toscano, è il nuovo Vicepresidente del Csm, organo indipendente di autogoverno della magistratura.


Pinelli è stato eletto alla terza votazione del Plenum (Assemblea Plenaria di cui fanno parte tutti i consiglieri eletti ed i membri di diritto, ndr) con pochi voti di scarto tra i due candidati, dopo il fallimento dei precedenti tentativi che hanno mostrato un Plenum spaccato. Pinelli, candidato espresso dalla Lega, ha infatti battuto Roberto Romboli, costituzionalista indicato dal PD, con soli 17 voti contro 14.


Pinelli, succede nel ruolo a David Ermini, che ha ricevuto il ringraziamento del Presidente Sergio Mattarella "per aver responsabilmente assolto il ruolo assegnatogli", nonostante con la nuova nomina si chiuda un periodo difficile per il Csm, investito da scandali come quelli legati a Luca Palamara e a Piercamillo Davigo, che hanno minato la credibilità dell'organo.

Anche il presidente Sergio Mattarella, nell'esprimere a Pinelli il plauso per la nomina, ha ricordato i tempi difficili che il Csm ha fronteggiato e l'assoluta necessità di rimanere ancorati ai valori che il Consiglio superiore della magistratura deve promuovere. Nel suo discorso il Presidente della Repubblica ha tenuto a "ricordare anche qui il ruolo di questo consiglio, organo di garanzia che la Costituzione colloca a presidio dell'autonomia e dell'indipendenza della magistratura", mentre rivolgendosi al nuovo Vicepresidente ha aggiunto come "il suo compito sia quello di favorire la coesione dell’attività del Consiglio e l’attuazione di delibere condivise nel rendere più efficace e autorevole il percorso”.


A proposito di credibilità, il nuovo Vicepresidente ha prontamente replicato alla nomina e alle parole del presidente Mattarella, citando le parole del Magistrato Arturo Livatino: "Nessuno verrà a chiederci quanto siamo stati credenti, ma quanto siamo stati credibili", dimostrando la volontà di attuare un cambio di rotta, mettendo un punto a un periodo non roseo per il Csm.


"Orienterò ogni mio comportamento nell’interesse del Paese con la guida e il faro del Presidente della Repubblica" ha aggiunto il neo-Vicepresidente, che promette «anche a chi non mi ha votato dovrò garantire ascolto perché il comportamento del Csm sia orientato sempre a scelte condivise e meditate, secondo le diverse posizioni di ciascuno».


Fonte:

[1] Redazione, Csm, nuovo vicepresidente è Pinelli il candidato della Lega, Ansa, 25 gennaio 2023, https://www.ansa.it/


Immagine copertina: Fabio Pinelli e il presidente Sergio Mattarella (fonte SkyTg24)




bottom of page