• Lorenzo Pucci

Giorgio Parisi: un anno straordinario


Il 2021 sarà sicuramente ricordato come un anno straordinario per l’Italia per via degli incredibili successi in ambito sportivo e artistico. Ma non solo, perché oltre all’Eurovision, agli Europei di calcio e pallavolo e alle medaglie olimpiche e paralimpiche, si deve aggiungere un grande risultato nell’ambito della ricerca scientifica.

Lo scorso 5 ottobre il fisico Giorgio Parisi è stato insignito del Premio Nobel per la fisica, diventando così il sesto italiano a vincere il prestigioso premio. Questo però non è stato l’unico successo dell’acclamato professore nell’ultimo anno, ma solo il secondo.


Chi è Giorgio Parisi?

Giorgio Parisi è nato a Roma il 4 agosto 1948 e si è laureato all’Università La Sapienza verso la fine degli anni ’60. La sua carriera accademica l’ha portato a periodi di studio all’estero, ma è rimasto fortemente legato all’Italia come dimostra la sua decennale esperienza come docente, prima a Tor Vergata e poi alla Sapienza. [1] Attualmente è vicepresidente della prestigiosa Accademia dei Lincei, della quale è membro dal 1987. [2]

All’attivo ha quattro libri e oltre seicento pubblicazioni accademiche ed è famoso per i contributi dati a diverse branche della fisica, in particolare in materia di fisica delle particelle, fluidodinamica, meccanica statistica e reti neutrali.


Non solo il Nobel

Parisi quest’anno non ha ricevuto solo il Nobel ma è stato insignito anche del prestigioso Premio Wolf, assegnato ogni anno a chi si distingue nella ricerca ottenendo risultati d’interesse per l’umanità. L’ultimo italiano a vincerlo fu Giuseppe Occhialini nel 1979 e tra i suoi vincitori sono annoverati i più grandi fisici della storia, come ad esempio Stephen Hawking e Peter Higgs. È stato premiato per via “delle sue scoperte pionieristiche nella teoria quantistica dei campi, in meccanica statistica e nei sistemi complessi”. [3]


Il Premio Nobel

Quest’anno il Premio Nobel per la fisica è stato assegnato a tre fisici: Klaus Hasselmann e Syukuro Manabe, che sono stati premiati “per la modellizzazione fisica del clima terrestre, che ne quantifica la variabilità e predice in modo affidabile il riscaldamento globale” e l’italiano Giorgio Parisiper la scoperta delle interazioni di disordine e fluttuazione nei sistemi fisici dalle scale atomiche a quelle planetarie”.

Il presidente del Comitato Nobel per la fisica, Hans Hansson, ha dichiarato che “Le scoperte riconosciute quest'anno dimostrano che le nostre conoscenze sul clima poggiano su solide basi scientifiche, basate su una rigorosa analisi delle osservazioni. I vincitori di quest'anno hanno tutti contribuito a farci conoscere più a fondo le proprietà e l'evoluzione dei sistemi fisici complessi”. [4]


L’appello

In seguito all’annuncio della vittoria è stata tenuta una conferenza alla Sapienza, durante la quale Parisi ha lanciato un appello:

“Bisogna rendere l’Italia un Paese accogliente per i ricercatori, oggi sono più gli italiani che vanno all’estero degli stranieri che vengono qui. Spero che un sostegno in tal senso arrivi anche dalla Finanziaria“. [5]

Un altro importante monito è stato fatto alla riunione preparatoria per la COP26 (Conferenza delle Parti), durante la quale, il professore ha parlato dell’inconsistenza degli interventi fatti dai governi in questi anni sulla lotta al cambiamento climatico e di come le misure da prendere debbano essere “decisamente più incisive”. [6]


Fonti:

[1] L. Fraioli, Giorgio Parisi, fisico e ballerino: La mia doppia vita di accademico, La Repubblica, 15 febbraio 2021,

https://roma.repubblica.it/cronaca/2021/02/15/news

[2] Giorgio Parisi, Profilo, Accademia Nazionale dei Lincei,

https://www.lincei.it/it/content/parisi-giorgio

[3] Redazione, A Parisi il premio Wolf, fra i più prestigiosi per la fisica, Ansa, 10 febbraio 2021, https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/

[4] Redazione, Premio Nobel per la Fisica all'italiano Giorgio Parisi, Klaus Hasselmann, Syukuro Manabe, Rai News, 5 ottobre 2021, http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Premio-Nobel-per-la-Fisica-a-itaiano-giorgio-parisi-Klaus-Hasselmann-Syukuro-Manabe-160b4e69-1d65-4e98-875f-daa525ef7541.html

[5] Redazione, Nobel Fisica a Giorgio Parisi, alla Sapienza la festa con gli studenti. Il professore: L’Italia deve accogliere i ricercatori, La Stampa, 5 ottobre 2021, https://www.lastampa.it/esteri/2021/10/05/news/nobel-fisica-a-giorgio-parisi-al-tedesco-hasselmann-e-all-americano-manabe-1.40777092

[6] Redazione, Clima, il Nobel Parisi ai parlamentari: ‘Finora governi non all’altezza. Crescita del Pil misura da superare. Se resta centrale, futuro sarà triste, Il Fatto Quotidiano, 8 ottobre 2021, https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/10/08/clima-il-nobel-parisi-ai-parlamentari-finora-governi-non-allaltezza-crescita-del-pil-misura-da-superare-se-resta-centrale-futuro-sara-triste/6348055/


Foto copertina: Giorgio Parisi (Fonte: Fanpage)