• Alessandro Usai

I camionisti contro il Green Pass avevano un sogno… avevano


Camionisti (e non solo) appartenenti al gruppo No vax e no Green Pass sembrerebbero aver deciso di protestare contro l’introduzione (dal 15 ottobre) del certificato verde obbligatorio per i lavori privati e pubblici considerata da loro una forma di dittatura sanitaria. Così il gruppo di autotrasportatori ha deciso di far partire da lunedì 27 settembre una forma di sciopero per le autostrade d’Italia che verrà portata avanti per almeno una settimana.


La forma di protesta (analizzata in maniera oggettiva)

Questo raggruppamento di persone, di cui una buona parte non vuole vaccinarsi per paura del controllo tramite il 5g (ricordiamolo), utilizzerà probabilmente dispositivi sconosciuti ai poteri forti, dotati di applicazioni esenti da controlli di geolocalizzazione come dispositivi Apple e Android; oltre a questo, i medesimi orpelli verranno utilizzati per la pubblicazione delle loro Gesta da salvatori, su social network del tutto sconosciuti per evitare di essere monitorati ed aggirare, in questo modo, una multa per reato di blocco stradale. [1]


Il “volantino online” che viene fatto passare in questi gruppi di comunicazione invita alla mobilitazione nazionale che avverrà per almeno sette giorni a partire da lunedì 27 settembre. [2] Gli autotrasportatori e automobilisti che aderiscono alla protesta hanno l’obiettivo iniziale di creare code e rallentamenti sulle autostrade di tutta Italia, viaggiando ad una velocità massima di 30 km/h, le quattro frecce accese e l’obiettivo finale di creare conseguenze sugli approvvigionamenti delle merci nei supermercati e nei distributori di benzina. [3]

Sindacati e associazioni

Non esiste alcun documento vidimato dalle organizzazioni sindacali o alcuna comunicazione ufficiale da parte delle stesse per la messa in atto di questo sciopero. Attualmente le associazioni datoriali e i sindacati hanno preso le distanze da questa forma di protesta in quanto non ci sarebbe alcuna rivendicazione sociale, manifesto o documento per poter proporre delle trattative ai tavoli.


Attuali risultati

Attualmente (mercoledì 29 settembre) non ci sono state grandi problematiche dal punto di vista della gestione del traffico; varie testate giornalistiche come La Stampa dichiarano che non ci sono state proteste o agitazioni nei grandi centri di Torino, Roma, Bologna, Napoli e Palermo. A Milano, più precisamente sull’autostrada A8 tratto Milano-Varese, si sono verificati dei blandi tentativi di rallentamento da parte di due camionisti e altri due ingorghi di poca importanza rispettivamente sulla A1 e sulla A4 ad opera di alcuni automobilisti.


Quello che si evince dalla situazione è che dei leoni da tastiera avrebbero provato a creare una protesta per generare caos nel mondo reale, ma attualmente le uniche vittime di questo sciopero sembrano essere proprio i fautori, che a causa della propria disorganizzazione non sono riusciti a produrre gli effetti sperati, se non creare rallentamenti ulteriori sulla Salerno-Reggio Calabria (già famosa per questo); oltre a ciò, alcuni di questi automobilisti sarebbero già stati fermati dagli agenti della Digos e identificati. [4]

Non viene presa alla leggera la possibilità che ci potrebbero essere dei minimi problemi questo fine settimana riguardo la disponibilità di beni nei supermercati o presso i distributori di benzina.


Fonti e note: [1] “Chiunque, al fine di impedire od ostacolare la libera circolazione, depone o abbandona congegni o altri oggetti di qualsiasi specie in una strada ordinaria o ferrata o comunque ostruisce o ingombra una strada ordinaria o ferrata, e' punito con la reclusione da uno a sei anni.” Testo integrato del DLG 22/01/1948 n.66 risultante dalle modifiche apportate dal decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113, https://www.interno.gov.it/sites/default/files/all_2_scheda_blocco_stradale.pdf [2] Redazione, Sciopero dei camionisti, cosa c’è di vero nella protesta contro il Green Pass prevista il 27 settembre, Il Riformista, 21 settembre 2021, https://www.ilriformista.it/sciopero-dei-camionisti-cosa-ce-di-vero-nella-protesta-contro-il-green-pass-prevista-il-27-settembre-248962/?refresh_ce [3] Monica Pieraccini, Sciopero dei camionisti il 27 settembre, cosa c'è di vero, La Nazione - Firenze, 24 settembre2021,

[4] Daniele Camilli, Rallenta il traffico lungo la trasversale per protestare contro il green pass, Tuscia Web, 29 settembre 2021, http://www.tusciaweb.eu/2021/09/rallenta-traffico-lungo-la-trasversale-protestare-green-pass/


Figura 1: Il "volantino" che starebbe passando nei gruppi no vax.